Google

Login
User
Password
Password dimenticata?

HOME
Chi Sono
Tesi
Studi
Leggi
Documenti
Attività
Download
Contatti

Strudenti Disabili All'Università

 Introduzione
 Cap.1 Trenta anni di integrazione
 Cap. 2 La legislazione italiana in materia d’integrazione scolastica e culturale
 Cap. 3 L’accoglienza degli studenti disabili nell’Ateneo leccese
 Cap. 4 Percezione della disabilità nella popolazione universitaria leccese
 Cap. 5 Analisi dell’integrazione degli studenti disabili dell’Università di Lecce
 Cap. 6 Le voci di alcuni studenti universitari disabili frequentanti l’Ateneo di Lecce
 Conclusioni
 Appendice A - Lettera di presentazione inviata con il testo del questionario
 Appendice B - Il Questionario
 Appendice C - Le brevi interviste a studenti e docenti
 Appendice D - Schema interviste
 Ringraziamenti
 Bibliografia

Ringraziamenti

Devo la realizzazione di questo lavoro a molte persone che in questi ultimi mesi mi hanno aiutata, sostenuta e indirizzata in svariati modi. Ringrazio innanzitutto la professoressa Maura Gelati, per avermi suggerito il tema della ricerca e seguita puntualmente. Più volte presente durante il mio iter universitario, rappresenta per me la figura di mentore, in quanto persona che padroneggia una cultura sterminata unendovi un garbo e una gentilezza davvero inconsueti. Manifesto la mia gratitudine nei confronti del professor Luigi Santoro e della dottoressa Paola Martino per la disponibilità dimostrata durante le interviste proposte loro. Inoltre, mi hanno fornito con sollecitudine e gentilezza informazioni indispensabili ai fini della ricerca e con l’aiuto degli obiettori di coscienza, i quali ringrazio, hanno reso possibile l’invio dei questionari agli studenti disabili. Rivolgo un immenso grazie a tutti i colleghi che hanno risposto al questionario e che con fiducia si sono raccontati, senza il loro contributo il presente lavoro sarebbe stato irrealizzabile. Devo, inoltre, un ringraziamento ai docenti e agli studenti, incontrati durante le interviste, per il tempo che mi hanno dedicato e per gli utili spunti di riflessione che mi hanno suggerito. Questo vale anche per tutti i miei amici e per mia sorella Maria ,i quali hanno vissuto con me i momenti più ardui e le piccole vittorie con tanta partecipazione e affettuosità. A Mimmo un grazie senza fine! Pazientemente, con zelo e con amore mi ha tenuta per mano durante il mio percorso di studi e in particolar modo negli ultimi tempi proponendomi non pochi suggerimenti e la possibilità di un confronto costante e giovevole. In più momenti mi ha fornito il suo appoggio, dedicato il suo tempo e offerto la sua indubbia professionalità, linfa necessaria quanto indispensabile per la riuscita di questo lavoro.





Indietro
 
Avanti
Prima Pubblicazione: 23 luglio 2003
Ultimo Aggiornamento: 09 Ottobre 2007
Accessi Alla Pagina: 2736
Accessi Totali: 399805

© 2003 - 2007 Isabella Semeraro. Tutti i diritti riservati.