Google

Login
User
Password
Password dimenticata?

HOME
Chi Sono
Tesi
Studi
Leggi
Documenti
Attività
Download
Contatti

Punto 30 Solidale

 UNA COMUNITA’ A COLORI
 CONTRO L’OBESITA’ SPORT E ALIMENTAZIONE CORRETTA
 COMUNITA’ DI RECUPERO VICINE AL COLLASSO
 UNA CARD PER GLI ANZIANI
 VIAGGIO TRA I PROBLEMI DELLA TERZA ETA’
 I DANNI DEL FUMO IN GRAVIDANZA
 LA “SFIDA” DI UN SINDACATO

COMUNITA’ DI RECUPERO VICINE AL COLLASSO

Gli operatori della lotta alla tossicodipendenza lanciano l’allarme: le comunità di recupero sono ormai vicine al collasso. Sono ben 55 i centri che rischiano la chiusura e la situazione dei SERT è altrettanto grave: risultano sottodimensionati del 30% con 154 operatori in meno rispetto a quanto previsto dalla legge.
Insomma, se la droga è un inferno, chi la combatte non sta in paradiso.
I problemi della lotta alla tossicodipendenza sono molteplici, primo fra tutti quello economico: le ASL pagano con ritardo e i soldi che dovrebbero arrivare dal Fondo nazionale per la lotta alla droga sono bloccati.
Ad una situazione economica poco felice, si aggiunge anche la burocrazia che rende difficile seguire il detenuto nel periodo che intercorre tra l’uscita dal carcere per disintossicarsi e l’affidamento ad una comunità, nessuno per legge è obbligato a seguirlo, la scelta dipende solo da lui. La Regione prova a dare una risposta a questi problemi e a queste difficoltà con un piano che punta sul volontariato, impegnandosi ad avviare un importante cambiamento, come ad esempio per le comunità di recupero, per le quali è previsto un accreditamento che durerà 3 anni.

Prima Pubblicazione: 23 luglio 2003
Ultimo Aggiornamento: 09 Ottobre 2007
Accessi Alla Pagina: 1847
Accessi Totali: 432942

© 2003 - 2007 Isabella Semeraro. Tutti i diritti riservati.